La brezza ti porta via

settembre 29, 2011 § Lascia un commento

 filippo nibbi

La brezza ti porta via

Roma, 20 settembre 2011

Oggi visto cose

da far girare la testa.

La Villa Borghese: è

stupenda!!!!!

E dentro ci sono

opere d’arte lunari.

Capolavori eccelsi.

Una statua del Bernini

della sua statura

(il Ratto di Proserpina)

che non me l’aspettavo

e ti giuro che ho vacillato,

a momenti vado per terra.

E la statua famosissima

bellissima al centro di una stanza

incantevole: Paolina Borghese

candida e sdraiata.

E dei quadretti

di qui a lì

di Raffaello di Masaccio

di Tiziano di Caravaggio

e marmi MERAVIGLIOSI e

soffitti smisurati

dipinti come miniature

e scorci e scherzi prospettici

e finti marmi

e finte boiserie e finte porte

e io che mi aggrappavo

a ‘sti finti stipiti

per non svenire.

Per davvero, però.

CHE ROBE! PAZZESCHE!…

Mica ce le meritiamo.

La sera è un mare

Mi tuffo nelle sue ombre

Solo all’alba smetterò di nottare

Al ristorante indiano

un cameriere mi ha regalato

un chiodo di garofano, per davvero!

Domani vado a cercarmi

un martello di legno di rosa

per riparare i danni…

«…La porta Pia era tutta sfracellata; la sola immagine della Madonna, che le sorge dietro, era rimasta intatta; le statue a destra e a sinistra non avevano più testa; il suolo intorno era sparso di mucchi di terra; di marerasse fumanti, di berretti di Zuavi, d’armi, di sassi, di travi. Per la breccia vicina entravano rapidamente i nostri reggimenti…»

«Mentre gli Zuavi pontifici combattevano, prima della resa molti di essi intonarono il loro canto preferito, quello dei Crociati di Cathelineau:

Intonato dal sergente Hue, e cantato da trecento e più uomini, l’inno echeggiò distinto per alcuni minuti; il capitano Berger ne cantò una strofa ritto sulle rovine della breccia colla spada tenuta per la lama e l’impugnatura rivolta al cielo quasi a significare che ne faceva omaggio a Dio; presto però illanguidì e si spense nel ricominciato stridore della fucilata, nel raddoppiato urlo, nel tumulto delle invettive»

«Stavamo sulle righe, quando alcune voci sulla Piazza di San Pietro gridarono: “Il Papa, il Papa!”. In un momento, cavalieri e pedoni, ufficiali e soldati, rompono le righe e corrono perso l’obelisco, prorompendo nel grido turbinoso e immenso: “Viva Pio IX, viva il Papa Re”».

Pio IX si ricordò in quel momento che, pochi giorni prima, l’undici settembre 1870 – dici o ‘un dici il vero? – disse al conte di San Martino: «Io non sono un profeta, né figlio di profeta, ma in realtà vi dico che non entrerete in Roma». E il conte di San martino riferì verbalmente la frase pronunciata Pio IX…

Bee or not to bee“,

Dissero i soldati sciamando via come api da Piazza San Pietro…

Beee or not to beee“,

Rispose l’Agnello dai Fori Imperiali.

Si sollevò un vento leggero, una brezza.

Poi videro il Papa sortire dal palazzo come l’anima esce dal corpo.

Diceva Ilario di Poitiers all’imperatore Costanzo, nel IV secolo dopo Cristo: “Noi non abbiamo più un imperatore anticristiano che ci perseguita, ma dobbiamo lottare contro un persecutore ancora più insidioso, un nemico che lusinga; non ci flagella la schiena ma ci accarezza il ventre; non ci confisca i beni (dandoci così la vita), ma ci arricchisce per darci la morte; non ci spinge verso la libertà mettendoci in carcere, ma verso la schiavitù invitandoci e onorandoci nel palazzo; non ci taglia la testa con la spada, ma ci uccide l’anima con il danaro”.

Nota

Be, in inglese, significa “essere”; bee significa “ape”. Il Vicario di Cristo non è più il Papa, ma ogni uomo descritto nelle Beatitudini. C’è speranza per l’Italia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo La brezza ti porta via su Fantastica in esercizio.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: